sabato 24 settembre 2016

UN POMERIGGIO DI SOLE E IMPEGNO... E IL SEVESO E' PIU' PULITO




Si è svolta oggi pomeriggio, su iniziativa del Circolo Grugnotorto di Legambiente, la ben nota manifestazione PULIAMO IL MONDO, che per noi padernesi dallo scorso anno (vedi post del 27 settembre 2015 e 29 settembre 2015) si è caratterizzata come l'occasione per ripulire il letto e le sponde del fiume Seveso.

Quest'anno all'invito lanciato da Legambiente hanno risposto numerosi cittadini, tra cui molte "coccinelle" di Insieme per cambiare

La zona scelta per la pulizia è stata il tratto di fiume compreso tra via Coti Zelati e via Lungo Seveso nella zona retrostante il parco del Borghetto (Palazzolo).

"Abbiamo pulito un piccolo tratto del nostro fiume", ha detto un partecipante che indossava guanti e casacca gialla. "Se questa iniziativa fosse sostenuta e condivisa dal Comune, dalle scuole, dalle parrocchie, da altre associazioni e partiti politici... l'effetto della nostra azione sarebbe certamente più incisivo. E la città ne guadagnerebbe!".

Grazie agli amici di Legambiente!     L'anno prossimo vieni anche tu ;-)

Di seguito una galleria di immagini che... parlano da sole.






venerdì 23 settembre 2016

PULIAMO IL MONDO, PULIAMO IL SEVESO: NOI CI SIAMO!



Insieme per Cambiare nell'ambito dell’iniziativa Puliamo il Mondo sostiene e collabora con Legambiente per la pulizia delle sponde del Seveso.

VI ASPETTIAMO numerosi con guanti e scarpe adeguate. 

PULIAMO INSIEME IL SEVESO - Domani, sabato 24 settembre, dalle ore 15:00 alle 17:00 - ritrovo: ponte sul Seveso in via Coti Zelati a Palazzolo Milanese.

giovedì 15 settembre 2016

IXC SOSTIENE LA LOTTA CONTRO IL NUOVO INSEDIAMENTO TECNOLOGIA & AMBIENTE

Ieri mattina Renato Lunardi, uno dei coordinatori della nostra lista civica, ha fatto parte della delegazione padernese che ha incontrato i rappresentanti politici e tecnici di Città Metropolitana.

Tema della riunione la riapertura a Palazzolo della nuova ditta di trattamento rifiuti (Tecnologia & Ambiente) che prenderà il posto della tragicamente nota Eureco (l'autorizzazione è già stata data dall'apparato tecnico della ex Provincia).