martedì 28 ottobre 2014

FINE VITA: IL DOVERE DI CONFRONTARSI E RIFLETTERE



L'incontro di giovedì 30 ottobre sul testamento biologico (il primo che si realizzi nella nostra città su questo tema), rappresenta un'importante occasione di approfondimento e confronto: sappiamo che non tutti i nostri concittadini sono concordi su questo argomento ed anche tra di noi c’è chi  non è convinto; il testamento biologico rappresenta una scelta individuale.

Crediamo però che anche a Paderno Dugnano si possa e si debba garantire ai cittadini di esercitare il diritto di scelta definito anche dalla Costituzione agli articoli 13 e 32 attraverso l’istituzione di un Registro, come hanno fatto altre città, tra cui Milano. 

Prima però è necessario parlarne in città, favorire il confronto tra tutti, capire, approfondire.

L'istituzione del Registro Comunale del Testamento Biologico garantisce quindi lo strumento attraverso il quale sarà possibile veder rispettata la propria libertà di scelta. Sì, di scegliere quali cure accettare  o non accettare in caso non si sia più in grado di intendere e di volere.

Vi aspettiamo giovedì 30 ottobre  e, se potete, invitate le persone che ritenete possano essere interessate.

Nessun commento:

Posta un commento