martedì 30 maggio 2017

BOCCIATO IL REGISTRO DEL TESTAMENTO BIOLOGICO






Ieri sera si è concluso con un nulla di fatto il lungo percorso che Insieme per Cambiare ha intrapreso per portare anche a Paderno Dugnano il Registro per il deposito delle attestazioni anticipate di volontà sui trattamenti sanitari.

Il Consiglio Comunale ha respinto con un solo voto di scarto 11 conto 10 la nostra proposta di istituirlo a Paderno Dugnano, come già avvenuto in moltissimi comuni del nostro circondario, impedendo cosi ai cittadini di certificare la propria volontà, riguardante i trattamenti sanitari da applicare in caso di impossibilità ad esprimersi, tramite una semplice certificazione in Comune.

Dopo questa votazione ai cittadini di Paderno Dugnano che volessero dichiarare la propria volontà sui trattamenti sanitari non resta che rivolgersi a un notaio per il deposito dell’atto e sborsare circa 700/800 euro.

La parte della maggioranza che si è schierata con il Sindaco per il no, non ha prodotto  nessuna argomentazione, si è solamente nascosta  dietro al fatto che in Parlamento è in atto l’iter per varare una legge in proposito e quindi preferiscono aspettarne la istituzione.

Istituzione che se non avverrà fra qualche mese , ci sarà fra qualche anno o mai, visto che ,come si può leggere da tutte le parti, probabilmente a breve si andrà ad elezioni anticipate.

Un “grazie” particolare per questa bocciatura vogliamo rivolgerlo al consigliere Viviani della Lega che in qualità di presidente della commissione servizi, dichiarandosi favorevole all’istituzione del registro, ha più volte convocato la commissione per affrontarne la questione, salvo poi ieri sera fare dietro-front e, allineandosi a quanto la Lega sostiene a livello nazionale, votare per la non istituzione del registro.

Ci dispiace non essere riusciti nel nostro intento, ma il risultato non è dipeso da noi. Ieri sera – questa è la nostra impressione – non ha vinto una volontà morale ma più che altro una volontà elettorale.

In questi anni abbiamo potuto constatare, tramite la sempre numerosa partecipazione dei cittadini alle nostre iniziative sul testamento biologico, come questo argomento sia molto sentito a Paderno Dugnano. Per questo non ci fermeremo qui. Se a breve non verrà istituita una legge al riguardo, ritorneremo su questo argomento, perchè i cittadini di Paderno Dugnano hanno bisogno di questo servizio da parte del Comune.




Nessun commento:

Posta un commento